Damiani sbarca a Kuwait City

Prosegue l'espansione di Damiani in Medio Oriente. Il big della gioielleria ha infatti annunciato l'apertura della prima boutique monomarca in Kuwait. Il nuovo flagship store è situato all'interno del Thuraya Mall, che ospita le griffe più note della moda e del lusso.
”La strategia di espansione di Damiani sui mercati internazionali - ha commentato Guido Damiani, presidente e a.d. del gruppo - prevede il presidio dei Paesi del Middle East, dove siamo già presenti con un negozio a Dubai”. “L'apertura di Kuwait City rientra in quest'ottica - prosegue - con la selezione di uno dei mall più prestigiosi della città e al fianco di un partner di rilievo come Al-Ostoura, da tempo attivo nel settore haut de gamme e profondo conoscitore della realtà locale e delle logiche distributive dei brand internazionali in quest'area”.
Al fine di sottolineare l'italianità dell'etichetta, il concept dello store di Kuwait City è sviluppato da Antonio Citterio, architetto italiano di fama mondiale che ha già firmato numerose location Damiani nel mondo.
Damiani Spa è capofila del Gruppo Damiani, attivo nella produzione e commercializzazione di gioielli di alta gamma e di design e presente nel settore attraverso i marchi Damiani, Salvini, Alfieri & St. John, Bliss e Calderoni, quest'ultimo recentemente acquisito. Con circa 500 dipendenti, la maison dei preziosi presidia l'Italia e i principali mercati mondiali attraverso diverse società: Damiani International Bv (con sede ad Amsterdam), Damiani Usa Corp. (New York), Damiani Japan K.K. (Tokyo). Attualmente detiene 54 punti vendita monomarca, posizionati nelle principali vie dello shopping di moda.
a.t.
stats