De Boni al vertice di Valentino Usa

Graziano de Boni ha fatto ambo. Oltre a rivestire la carica di presidente e Ceo della Marzotto Usa (a luglio è stato anche nominato presidente della Camera di Commercio italo-americana), succede a George Wichner come presidente e Ceo della Valentino Usa. De Boni, 40 anni, seguirà sia la divisione uomo sia quella dedicata alla donna, succedendo a Wichner che ha ricoperto questo incarico dal 1999. Fra le priorità di de Boni per il mercato statunitense, l’apertura di nuove boutique. A quelle di New York, Los Angeles, Palm Beach, Miami Beach, Naples e Honolulu si aggiungeranno, infatti, i punti vendita di Las Vegas (in dirittura d’arrivo), Dallas, Houston e Chicago. A novembre - in concomitanza con Francia, Olanda, Italia, Spagna e Inghilterra - sarà lanciato anche negli Usa, attraverso i department store Nordstrom, il nuovo profumo “Valentino Gold”. Le collezioni Valentino, oltre che nei flagstore, sono vendute anche da Bergdorf Goodman, Neiman Marcus, Barneys New York e Saks Fifth Avenue. Da 14 anni all’interno del Gruppo Marzotto - e presidente e Ceo della Marzotto Usa da tre anni e mezzo -, de Boni è stato l’artefice del grande lancio della collezione Marzotto Lab, nata appositamente per il mercato statunitense e ora distribuita anche in quello asiatico. Prima di entrare a fare parte direttamente della Marzotto Usa, è stato executive vice-president della Hugo Boss Usa - un’altra divisione della Marzotto Spa -, incarico successivo a quello di direttore delle finanze Marzotto, sempre negli Stati Uniti.
a.g.
stats