De Rigo: il fatturato trimestrale cresce del 15%

Vendite trimestrali in crescita per De Rigo, che ha archiviato i primi tre mesi del 2006 con un fatturato netto consolidato di 150,5 milioni di euro, mettendo a segno un +15% rispetto allo scorso anno. Intanto, il gruppo dell’occhialeria ha dato il via a un piano di sviluppo delle reti General Optica e Dollond & Aitchison e al potenziamento della distribuzione wholesale, seguita da De Rigo Vision.
I ricavi generati dalla produzione e vendita all’ingrosso sono saliti del 21,7% a quota 48,3 milioni di euro, mentre il business delle vendite al dettaglio è balzato dell’11,7%, toccando i 106,2 milioni di euro.
"General Optica sta realizzando un altro anno di crescita in linea con le nostre aspettative - ha detto Ennio De Rigo, presidente del gruppo De Rigo, parlando della catena distributiva operante in Spagna e Portogallo, che nel trimestre ha generato 38,7 milioni di euro (+7,5%) -. Nel corso dell’anno aumenterà il proprio contributo derivante dall’apertura dei nuovi punti vendita". Il programma di investimenti su questo mercato, che al momento conta 189 insegne, prevede infatti l’inaugurazione annuale di 20-25 negozi a conduzione diretta e di altri 15-20 in franchising. Per quanto riguarda la rete distributiva inglese Dollond & Aitchison, il giro d’affari del primo quarter ha mostrato un incremento del 14,2% a 67,5 milioni di euro, dopo la leggera flessione registrata nel 2005. Per ridare slancio al mercato, il gruppo veneto ha avviato un megastore di 340 metri quadri in Regent Street a Londra, a cui seguiranno una serie di nuove aperture esclusivamente in franchising.
"La divisione di produzione e distribuzione all’ingrosso - ha concluso il presidente - continua progressivamente la sua strada di sviluppo dei nuovi marchi con ottimi risultati, grazie anche alla partenza a inizio anno delle licenze Ermenegildo Zegna e Jean Paul Gaultier".
v.s.
stats