De Rigo: nel 2007 il fatturato supera i 662 milioni di euro

Si è attestato a quota 662,7 milioni di euro (+5,1% rispetto all'anno precedente) il fatturato di uno dei leader dell'occhialeria made in Italy, De Rigo, inclusivo dei franchising e delle licenze del brand Police. "Nonostante i primi segnali di rallentamento dell'economia - ha sottolineato il presidente, Ennio De Rigo - abbiamo confermato la vocazione alla crescita internazionale, investendo oltre 26 milioni di euro in attività legate all'espansione".
In particolare, il turnover dei franchising e dei prodotti Police ha sfiorato i 97 milioni di euro, aumentando dell'8,4%. Da sottolineare anche il +4,6% del consolidato, pari a 582,2 milioni di euro. Sono progredite sia la divisione di produzione e vendita all'ingrosso (con 184,9 milioni di euro e un +13,5%), sia quella relativa al dettaglio che, con quasi 414 milioni di euro e un +1,7%, ha beneficiato delle performance positive della catena General Optica (GO), operativa sul mercato iberico. Non altrettanto dinamici, invece, gli shop a insegna Dollon & Aitchison (D&A), attivi in Gran Bretagna.
Il margine operativo lordo è passato da 63,7 a 64,2 milioni di euro, rappresentando l'11% dei ricavi. In calo, invece, l'utile operativo, sceso da 36,7 a 35,2 milioni. "Gli elevati investimenti realizzati negli ultimi anni, sia sul versante retail che nei sistemi informativi - fa notare a tale proposito una nota - hanno inciso in ammortamenti per circa due milioni di euro".
In contrazione pure l'utile netto (da 24,2 a 14,1 milioni): bisogna però tenere presente, precisano i portavoce della società, che il 2006 aveva beneficiato di utili netti su cambi pari a 5,3 milioni di euro, "mentre il 2007 ha assorbito il colpo di un maggiore impatto fiscale (5,5 milioni di euro), comprensivo del rilascio straordinario di una quota delle imposte differite (anticipate), conseguente al futuro cambio di aliquota fiscale nel nostro Paese".
a.b.
stats