Debutta domani al Portello MI Milano prêt-à-porter

Da domani occhi puntati sul Portello di Fieramilanocity, dove esordisce MI Milano prêt-à-porter, il format che prende il posto di MilanoVendeModa: 200 sono le aziende di abbigliamento e accessori femminili che hanno "sposato" il nuovo progetto di Expocts, scegliendo di presentare qui le collezioni per la primavera-estate 2010.
Tra le linee più note, si segnalano Scervino Street, Navarraprints, Borsalino, La petite robe di Chiara Boni e Annapurna.
Il percorso espositivo, in parte aperto al pubblico, si arricchisce dell'interazione con arte, design e food. È possibile, infatti, ammirare per la prima volta le opere di 17 artisti contemporanei, di proprietà dal Fondo Acquisti dell’Associazione Amici di MiArt, "testare" i prodotti di Moroso, azienda leader nella progettazione e realizzazione di divani, poltrone e complementi d’arredo e, infine, gustare i menu studiati ad hoc da Sadler per affrontare al meglio, anche dal punto di vista calorico, l’impegnativa settimana della moda o, ancora, sperimentare i piatti basati sul metodo tisanoreico messi a punto da Gianluca Mech nel bistrot a tema. E le suggestioni non finiscono qui, per questa manifestazione che si ripropone di rilanciare Milano nel panorama internazionale della moda. Il tutto fino a lunedì 28 settembre.
e.a.
stats