Debutta oggi a Milano Camicissima

Apre i battenti oggi a Milano, in via Vitruvio 43, Camicissima, il primo monomarca della nuova catena firmata dall’azienda palermitana Fenicia. L’idea è quella di vendere quattro camicie per volta al prezzo di 99,90 euro. A fine maggio debutterà lo store romano, in via Barberini ed entro cinque anni è previsto prendano il via 150 punti vendita. Dopo avere inaugurato nel 2001 la catena Feni Uomo di abbigliamento maschile che conta attualmente otto negozi, Fenicia - che vanta una lunga tradizione nel settore camiceria - lancia l’insegna Camicissima.
La nuova boutique milanese – a gestione diretta e di 110 metri quadri totali - propone al pubblico quasi 2.000 camicie, con un range d’offerta che spazia dalla taglia 37 alla 50 e con oltre 200 varianti di colore e modello, in puro cotone e puro lino.
La vera novità è rappresentata dalla formula di vendita: la camicie in cotone sono vendute solo a blocchi di quattro per un costo di 99,90 euro.
Stesso discorso per le cravatte: tre a un prezzo di 39,90 euro. Solamente le camicie estive in lino possono essere acquistate singolarmente.
L’arredo del nuovo shop, semplice e regolare, è studiato per dare visibilità immediata e chiara al prodotto. I materiali utilizzati sono legno wengé e legno laccato in tonalità magnolia.
La formula di partnership proposta da Fenicia è la stessa già sperimentata con Feni Uomo e si basa sul conto vendita, ovvero il totale ritiro dell’invenduto per ovviare al problema delle rimanenze. L’azienda palermitana si fa inoltre carico del piano di promozione pubblicitaria, cura l’immagine centralizzata e fornisce assistenza e formazione. Non è richiesto, infine, il pagamento né di una fee d’ingresso né di royalty.
Fenicia ha chiuso il 2003 con un fatturato di 7,8 milioni di euro, conta 200 dipendenti tra diretti e indiretti, e stima di concludere il 2004 con un turnover di oltre nove milioni di euro.
e.c.
stats