Decolife: quando creatività fa rima con mobilità

È stato presentato ieri a Palazzo Marino Decolife, il primo concorso di moda rivolto a giovani creativi e a studenti milanesi per mettere la creatività al servizio della sicurezza dei ciclisti. L’iniziativa si colloca all’interno del progetto "Saturday Night Safe" e nasce dalla comunione tra NABA (Nuova Accademia Belle Arti Milano) e l’assessorato alle Attività Produttive Moda e Design del Comune di Milano, con la collaborazione dell’associazione culturale NABAFuturarium e il sostegno di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta).
Concepito in seguito alla morte di una studentessa della NABA per un incidente in bicicletta, Decolife ha come obiettivo la creazione e la successiva produzione di capi di abbigliamento, accessori e oggettistica, che possano rendere più visibili e sicure le persone che utilizzano le bici in città, a un prezzo accessibile a tutti i ciclisti. L’iscrizione gratuita (entro il 30 giugno 2008) e il regolamento sono disponibili sul sito www.naba.it . Possono partecipare studenti e professionisti, con età superiore ai 18 anni, residenti o che studiano o lavorano nella città di Milano. I progetti selezionati sfileranno sulle due ruote il 20 settembre 2008, durante la settima della moda milanese e verranno in seguito prodotti e venduti nei negozi di Milano.
d.n.
stats