Dell'Acqua di nuovo in passerella con il progetto N°21

Alessandro Dell'Acqua torna a calcare le passerelle di Milano Moda Donna, dove debutterà con il suo nuovo progetto N°21, un numero per lui speciale, spiega lo stilista, che gli "ha sempre portato fortuna". La sfilata è in programma la sera di giovedì 25 febbraio a Palazzo Clerici.
"Non so ancora con quale format, ma voglio qualcosa di molto ‘ristretto’ - dice lo stilista -. Questa è una nuova avventura di cui mi occupo sotto ogni aspetto, non seguendo solo la parte creativa ma anche quella manageriale”. Dell'Acqua - reduce dalle vicende della Cherry Grove (vedi fashionmagazine.it del 19 giugno e del 17 luglio 2009) - è infatti l'unico proprietario del marchio N°21 che, spiega un comunicato, ha finanziato completamente senza partecipazioni esterne. “Volevo essere libero, privo di costrizioni" commenta il creativo.
La nuova collezione, che parte con per la stagione autunno-inverno 2010/2011, è composta da un’ottantina di capi, con un focus sul daywear, e dalle calzature: "Nel dna è ovviamente Alessandro Dell'Acqua - spiega lo stilista - perché mantiene saldi gli elementi che hanno sempre caratterizzato il mio design. Ci saranno molta maglieria, pochi capispalla e tanti piccoli pezzi facili da abbinare".
Dell'Acqua ha intenzione di adottare un pricing competitivo e individua come mercati di riferimento "Europa, Russia, Giappone, con un occhio di riguardo agli Usa". L’abbigliamento verrà prodotto dalla Vaprio Stile, mentre le calzature saranno realizzate dalla veneta Peron: la distribuzione del prêt-à-porter è affidata a Studio Zeta, mentre Massimo Bonini si occuperà del footwear.
c.mo.
stats