Di nuovo downtrend per It Holding in Borsa

Continua la discesa in Borsa del titolo It Holding, che nell'anno appena conclusosi ha perso oltre il 76% del proprio valore e in chiusura di seduta segna una flessione del 4,7%. Nessuna nuova sul fronte accordi, scaduto il termine delle trattative in esclusiva con Mensun Ltd, realtà rappresentata dall'imprenditore cinese Billy Ngok.
Lo scorso 30 dicembre la società proprietaria dei brand Gianfranco Ferré, Malo ed Exté ha ribadito “l'intenzione di procedere nella definizione di un possibile accordo con Mensun secondo il calendario già concordato, senza prorogare il termine già fissato per l'esclusiva (31 dicembre 2008, ndr)”. Lo stesso giorno si è appreso inoltre che il cda ha dato mandato al neo a.d. Pierantonio Nebuloni (nominato lo scorso 11 dicembre) “per gestire la trattativa in corso e valutare altre possibili azioni finalizzate al miglioramento dell'equilibrio finanziario del gruppo”.
Appena il giorno prima It Holding, le cui azioni in apertura avevano segnato un rimbalzo del 14%, aveva ufficializzato che non erano state prese decisioni in merito a eventuali posticipi con Mensun, ipotizzati invece dall'agenzia Reuters. Nella stessa nota il gruppo molisano aveva, inoltre, reso noto le dimissioni del consigliere Umberto Paolucci “per ragioni di incompatibilità con le sue attività professionali”.
Secondo indiscrezioni mai confermate le trattative con Ngok riguarderebbero Ittierre, la controllata che produce e distribuisce linee in licenza per griffe come Versace, Roberto Cavalli e Costume National, le quali avrebbero a loro volta voce in capitolo in caso di cambio di proprietà.
Mentre resta aperta anche la questione del rinvio della data del rimborso di un prestito concesso dalle banche di 9,4 milioni di euro (vedi fashionmagazine.it del 23 dicembre), il titolo It Holding si avvia a chiudere la seduta odierna al prezzo di 0,235 euro, in calo del 4,7% rispetto a ieri, mentre l'indice di riferimento All Stars segna -1,57%.
e.f.
stats