Diesel avvia la mobilità per 35 lavoratori

La “mannaia” della procedura di mobilità si abbatte anche sulla Diesel. Il polo del jeanswear, che fa capo al gruppo Only The Brave, avrebbe deciso di mettere in mobilità 35 impiegati dell’ambito logistico, distribuiti fra le diverse realtà facenti capo all’azienda, dove sono in forze circa 900 dipendenti: Diesel, Diesel Kids, 55Dsl, Diesel Rags e Diesel Props.
Interpellati da fashionmagazine.it, i rappresentanti di Filctem-Ggil di Vicenza hanno confermato che al momento sono in corso trattative con l’azienda per trovare una soluzione salvaposti. E soprattutto per capire quali sono le linee guida del progetto di riorganizzazione in seno alla realtà veneta.
c.me.
stats