Dimensione Danza alla conquista della Cina

È la Cina la nuova mecca dell’espansione retail per Dimensione Danza. Il marchio è infatti approdato con un monomarca a Pechino, presso il Solana Lifestyle Shopping Park: la prima tappa di uno sviluppo distributivo che riguarderà tutto il Paese. Prosegue intanto anche la “colonizzazione” del territorio russo, con un opening a Samara, in calendario il mese prossimo.
Il progetto di presidiare la Repubblica Popolare tramite un network di negozi in franchising è frutto della partnership siglata da Dimensione Danza con l’imprenditrice Lulu Huan, molto nota a livello locale anche come modella, che ha deciso di esportare la filosofia dell’etichetta italiana in Cina.
La boutique di Pechino presenta le novità della linea femminile all’interno di una location di 120 metri quadri, che si distingue per un concept store completamente rinnovato, al fine di offrire uno spazio di vendita “contemporaneo, leggero e dinamico”, come spiegano dall’azienda. Accanto a sbarra, specchio, luci al neon e locandine di famosi musical – elementi imprescindibili per un ambiente ispirato al mondo del ballo – il monomarca è personalizzato da una marcata connotazione delle aree espositive, con zone che ricreano l’ambientazione tipica della palestra e della scuola di danza.
Dopo la capitale cinese, le energie del brand si sposteranno in Russia, dove il prossimo mese è previsto un opening a Samara, in tandem con il distributore Oxana Bondarenko.
I nuovi negozi vanno ad aggiungersi ai 14 già attivi in Italia (tre a Milano, a Bologna, Roma, Bergamo, Brescia, Como, Limbiate, Riccione, Riva del Garda, Santa Margherita Ligure, Torino e Verona) e agli otto all’estero (due a Mosca, più quelli di Vladivostock, Perm, Barnaul, Osaka e Dubai).
Il marchio Dimensione Danza è nato a Milano nel 1983 dall’intuizione dalla ballerina professionista Nadia Necchi e dal marito-imprenditore Enrico Baroni. Il team creativo è oggi diretto dalla figlia Ginger, che si occupa in prima persona di supervisionare tutte le fasi di realizzazione del prodotto.
La produzione e la distribuzione dell’offerta sono gestite esternamente: le linee donna e uomo fanno capo a Sinv, le due collezioni bambina (Baby e Girl) sono curate da Altana, mentre la cartoleria è data in licenza a Cartorama.
a.t.
stats