Divorzio “consensuale” tra Emanuel Ungaro e Giles Deacon

Un nuovo divorzio in casa Ungaro. A meno di un anno e mezzo dal suo arrivo alla direzione creativa e dopo sole due collezioni, Giles Deacon è già fuori dalla maison. La notizia della rottura è arrivata con un comunicato in cui si parla di decisione presa di comune accordo. Lo stilista inglese non firmerà la collezione della primavera-estate 2012 che sarà affidata alle cure di un team interno. Confermato lo show di Parigi il 3 di ottobre.
Ormai nell’ufficio stile di avenue de Montaigne si sono abituati a continui avvicendamenti alla direzione creativa: Giambattista Valli, Peter Dundas, Vincent Darré, Esteban Cortazar e più recentemente Lindsay e Estrella Archs hanno preceduto Deacon e nessuno di loro è riuscito a durare che poche stagioni. L’uscita dello stilista inglese arriva a pochi mesi dall’ingresso nella maison di un nuovo ceo, Jeffry Aronsson, e di Céline Toledano come direttore delle collezioni. Il compito della Toledano, che in passato aveva ricoperto lo stesso incarico da Sonia Rykiel e Nina Ricci era proprio quello di supervisionare le scelte stilistiche di Deacon. Sarà lei probabilmente a occuparsi della scelta del nuovo stilista della maison
Per quanto riguarda il futuro, Deacon ha dichiarato di volersi concentrare sullo sviluppo della sua linea.
a.bi.
stats