Doppio appuntamento estivo per Prêt à Porter Paris

Prêt à Porter Paris si fa in due. A partire dal 2009, l’edizione estiva del salone parigino dell’abbigliamento femminile si effettuerà in due riprese: dal 5 al 7 luglio e dal 4 al 7 settembre.
La decisione è stata annunciata ieri da Jean Pierre Mocho, presidente del salone e della Fédération Française du Prêt-à-Porter. La strategia, secondo Mocho, è stata dettata dall’esigenza di assecondare i tempi di vendita reali del mercato, che sono sempre più incalzanti. “Parigi – ha detto il presidente – dovrà avere un posto nella moda tutto l’anno”.
L’edizione di luglio, secondo gli organizzatori, potrebbe riportare in fiera tutti i marchi del classico, che negli anni si sono allontanati a causa delle tempistiche inadeguate alle loro esigenze. A questi si unirebbero i produttori di collezioni fast fashion, accolti nell’area Link.fr, gemella dell’italiana Link.it. A settembre sarebbe invece la volta delle proposte dei designer e dei marchi più di punta.
Forte la reazione di agenti e produttori all’annuncio, divisi tra chi è pronto a scommettere che i dettaglianti diserteranno l’appuntamento di luglio (i negozi cittadini a causa dei saldi e quelli delle località vacanziere perché in piena stagione vendita) e chi avrebbe preferito una presa di posizione più netta da parte dell’organizzazione: tutti a luglio o tutti a settembre.
m.b.
stats