DuPont Textiles & Interiors aumenta i prezzi del nylon

DuPont Textiles & Interiors (Dti) ha annunciato oggi aumenti dei prezzi delle proprie fibre di nylon che, a partire dal 17 marzo prossimo, interesseranno Europa, Medio Oriente, Africa e Asia. Gli incrementi oscilleranno tra il 5 e il 10% a seconda del tipo di filato e della regione di produzione. “Questi aumenti si rendono necessari per far fronte alla continua crescita dei costi delle materie prime – ha spiegato il vice presidente della divisione abbigliamento di Dti Europa Greg Vas Nunes -. Malgrado le recenti ristrutturazioni effettuate per rendere ancor più aggressivo e competitivo il nostro business e nonostante abbiamo assorbito tutti le precedenti crescite dei costi delle materie prime, questi ultimi aumenti dei prezzi nei filamenti tessili risultano inevitabili”. “Le materie prime petrolchimiche, impiegate per produrre i polimeri di nylon, hanno subito un rialzo dei prezzi pari al 65% negli ultimi dodici mesi – ha aggiunto Jeff Crudgington, direttore della divisione Nylon Intermediates di Dti Europa -. Gli incrementi dei prezzi delle nostre fibre, dunque, non compensano gli effettivi aumenti delle materie prime, che Dti continua in larga misura ad assorbire ”.
c.mo.
stats