DuPont Textiles & Interiors: cresce il margine operativo

DuPont Textiles & Interiors (Dti), la sussidiaria del colosso chimico DuPont focalizzata sul settore tessile, ha registrato nel trimestre chiuso lo scorso 30 settembre una forte crescita del margine operativo, passato da 10 a 60 milioni di dollari. Ma l’andamento delle vendite è stato condizionato in negativo dal calo dei prezzi. Le vendite della divisione di DuPont - che dallo scorso aprile, mese della sua creazione, ha tagliato 2 mila posti di lavoro - sono progredite del 2% fino a raggiungere 1,5 miliardi di dollari (1,6 miliardi di euro). L’incremento in volume è stato determinato da segni positivi nell’ambito dell’arredo, del nylon tessile, dello Spandex e dei fili in poliestere. Il margine operativo ha compiuto un vero balzo in avanti, passando da 10 a 60 milioni di dollari nell’analogo periodo dello scorso anno, quando le condizioni generali del mercato erano pessime. A livello generale, le vendite totali di DuPont sono calate del 2% attestandosi sui 5,5 miliardi di dollari, mentre l’utile netto è più che triplicato, arrivando a 469 milioni di dollari nel trimestre considerato. I portavoce della società esprimono cautela sulle prospettive relative ai prezzi, “un ambito tuttora in difficoltà”.
fi
stats