Edizione record per il Micam

Da domani fino a domenica espongono al Micam al Portello di Milano 1.229 calzaturifici, di cui 180 esteri, su 48.727 metri quadrati netti. Si tratta dell’edizione record, che tuttavia cade in un momento delicato per l’industria calzaturiera italiana. Da gennaio a maggio 2002 le esportazioni sono diminuite del 13,6% in quantità rispetto allo stesso periodo del 2001 e dell’8,1% in valore. Tutti i principali mercati esteri risultano in calo: la Germania (-23,7% in volume e -19,4% in valore), gli Stati Uniti (rispettivamente -22,8% e -23%), persino la Russia (-17,2% in quantità). Le importazioni, per contro, sono cresciute ad un ritmo del 10%. Nei primi cinque mesi dell’anno il saldo della bilancia commerciale, pur rimanendo attivo per oltre 1.850 milioni di euro, fa perciò registrare una contrazione del 15,8%.
a.m.
stats