Elena Mirò: "Con la rottamazione degli abiti faremo del bene"

Elena Mirò festeggia l'importante traguardo dei suoi 25 anni con il progetto "Dona l’usato", in collaborazione con l’associazione Humana a favore delle giovani donne del Mozambico.
Una rete di boutique italiane impegnate in una singolare operazione umanitaria: le 110 insegne monobrand Elena Mirò e i circa 300 negozi multimarca clienti della label di Miroglio Fashion dedicata alle taglie morbide, da oggi ritireranno capi usati con qualsiasi etichetta e li destineranno alla raccolta che l’Onlus Humana People to People realizza a favore delle scuole femminili del Mozambico.
Le consumatrici che doneranno i propri vestiti potranno anche usufruire di uno sconto speciale del 25% sulle proposte della collezione Elena Mirò del 25° anniversario.
“Faremo del bene e faremo del business” ha detto Mauro Davico, responsabile della comunicazione del Gruppo Miroglio stamattina nel presentare il progetto, mentre Karina Bolin, presidente di Humana, ha spiegato come in Mozambico l’istruzione rappresenti un grave problema: nelle zone rurali ancora l’80% delle donne è analfabeta: ”La formazione è un fattore fondamentale per lo sviluppo, il metodo più efficace per ridurre la povertà e la fame”.
L’operazione, che si concluderà alla fine di maggio, è supportata da una campagna televisiva su tutte le reti nazionali.
t.m.
stats