Ermanno Scervino: opening a Bucarest

Con l'apertura del monomarca di Bucarest, all'interno della Galleria del Jw Marriott nei pressi del Parlamento, salgono a 37 i monomarca internazionali di Ermanno Scervino. "Si tratta di una vetrina importante sui mercati dell'Europa centrale e dell'Est", sottolinea l'amministratore unico del gruppo, Toni Scervino.
Il layout dello store, sviluppato su oltre 100 metri quadri, si ispira a una sofisticata essenzialità: elementi chiave dell'arredo sono il camino in pietra, le sedute in capitonné di cavallino e legno di noce e le poltrone in mongolia, frutto del lavoro dei maestri artigiani toscani. L'utilizzo di acciaio, cemento, vetri e specchi rimanda alla contemporaneità, mentre pelle, cuoio, legno e stucchi, oltre alla calce spatolata che personalizza le pareti, esprimono un desiderio di autenticità e di naturalità.
Come sottolinea una nota, "nonostante la difficile situazione congiunturale a livello globale, la Ermanno Scervino ha registrato anche quest'anno un aumento delle vendite all'estero, con una quota export pari al 60%, distribuita tra Cina, Giappone ed Europa dell'Est". Ma si profilano ulteriori opening, "all'interno di un progetto strategico che pone al centro della nostra attenzione l'ampliamento verso nuovi Paesi", conclude Toni Scervino.
a.b.
stats