Ermenegildo Zegna taglia il traguardo dei 20 anni in Turchia

Da sempre pioniere nell'individuazione di nuovi mercati, alla ricerca di territori inesplorati dagli operatori del settore abbigliamento maschile di lusso, il gruppo Ermenegildo Zegna taglia il traguardo dei 20 anni in Turchia. Un'importante tappa di un percorso costellato di significative affermazioni.
Fra le fasi più significative di questo iter, l’apertura del primo megastore a Nisantasi-Istanbul nel 1991, l’inaugurazione di una boutique nello shopping mall IstinyePark nel 2007, la distribuzione delle collezioni attraverso una rete di 12 corner all’interno di Beymen - il più grande rivenditore di marchi di lusso locale - e i due negozi negli aeroporti di Atatürk e Sabiha Gökçen.
Nell’arco di questo ventennio, Zegna ha consolidato la propria presenza in loco dando vita anche a uno stabilimento manufatturiero a Tuzia, dedicato alla produzione di camicie per i marchi del gruppo, incrementando l’occupazione locale con oltre 400 posti di lavoro ed “esportando un modello di business che garantisce i massimi livelli di sicurezza sul lavoro”, come sottolinea il comunicato diramato dall’azienda.
I festeggiamenti per la ricorrenza prevedono il lancio di una collezione in edizione limitata di pezzi pregiati, quali orologi e gemelli con il logo dell’anniversario, realizzati in collaborazione con Girard-Perregaux e Tateossian e la realizzazione di un guardaroba completo firmato Ermenegildo Zegna Couture. Per l’occasione, inoltre, la Fondazione Zegna sosterrà l’associazione benefica Mika-Der Foundation.
“Siamo stati pionieri, penetrando in un mercato che all’epoca non conosceva i prodotti di lusso. La parte asiatica di Istanbul, Ankara e le aree turistiche di Antalya e Izmir sono attualmente gli obiettivi a cui guardiamo con grande attenzione”, ha dichiarato l’a.d. Ermenegildo Zegna.
c.me.
stats