Escada estende l'offerta del bond e parte con l'aumento di capitale

Escada, la casa di moda tedesca che sta lottando per evitare il fallimento, ha prorogato dal 31 luglio al 4 agosto il bonus (25 euro per ogni mille cambiati) destinato agli obbligazionisti che rinegozieranno il bond da 200 milioni di euro in scadenza nel 2012. Varato, inoltre, il più volte preannunciato aumento di capitale da 29 milioni di euro.
Gli investitori riceveranno una nuova azione (10,45 milioni il totale offerto) ogni due possedute al prezzo di 2,78 euro. Dalla Escada fanno sapere che all'operazione - al via giovedì, con scadenza il 5 agosto - aderiranno gli attuali azionisti di rilievo (i principali sono Rustam Aksenenko con il 20,9% del capitale e la famiglia Herz con quasi il 25%), i membri del management board e un altro investitore non meglio precisato.
La strada del ceo Bruno Sälzer e del management resta comunque in salita: infatti la conditio sine qua non affinché passi il piano di ristrutturazione è che almeno l'80% degli obbligazionisti rinegozi il bond, un obiettivo difficile da raggiungere, visto che al 14 luglio scorso non si andava oltre il 37% (vedi fashionmagazine.it del 15 luglio).
a.b.
stats