Eurojersey: al via una nuova base logistica

Continua il processo di rinnovamento e sviluppo dell’azienda produttrice dei tessuti Sensitive: Eurojersey ha infatti varato una nuova base logistica nella sua storica sede di Caronno Pertusella (Va), dove si compie l’intero ciclo produttivo, dalla tessitura fino alla stampa.
Il magazzino, sviluppato su un’area di 4 mila metri quadrati e attrezzato con le tecnologie più all’avanguardia, consente di migliorare le performance aziendali nell’ambito delle consegne, grazie al notevole aumento di stock di tessuto e alla gestione completamente automatizzata, che con la dotazione di sensori Gps permette di rilevare la posizione dei singoli pallet e di ogni pezza.
Estrema precisione, flessibilità e velocità di prelievo sono i plus distintivi della struttura, dalla quale vengono distribuiti in tutto il mondo i tessuti Sensitive, in perfetto interscambio con la piattaforma del magazzino satellite attivo a Hong Kong.
”Con una capacità di 4 milioni di metri di prodotto finito – spiega Andrea Crespi, subentrato recentemente al padre Giorgio nel ruolo di direttore generale di Eurojersey – la nuova base rappresenta un asset di importanza strategica per lo sviluppo del business Sensitive sulla scena mondiale". Il progetto rientra in un più ampio piano di ammodernamento e potenziamento della sede di Caronno, "che rappresenta un punto di riferimento per eccellenza a livello internazionale nel settore del tessile indemagliabile”.
Eurojersey, impegnata in prima linea a favore della sostenibilità ambientale, recentemente ha inaugurato anche il programma “SensitivEcosystem”, con il quale punta a garantire il massimo rispetto del territorio attraverso l’implementazione dei processi produttivi che riducono l’impatto sull’ambiente e grazie a una massiccia riduzione dei consumi e degli scarti, nonché all’impiego di energie rinnovabili. In questo contesto si inserisce pure la Certificazione Iso 14001, rilasciata a Eurojersey dall’ente Lloyd’s Register Quality Assurance Italy per il sistema di gestione eco-oriented.
Contestualmente alla creazione della nuova area, gli 800 metri quadrati di spazio precedentemente adibiti a magazzino verranno rinnovati e dedicati al Reparto Specole per il controllo qualità, mediante la dotazione di macchinari di ultima generazione. Nell’area superiore di 400 metri quadrati, ottenuta con un soppalco, troverà invece posto il nuovo Laboratorio Analisi, mentre sono già stati stanziati ulteriori fondi per l’acquisto di altre macchine nell’area della tintoria, la cui installazione è in programma per il gennaio dell’anno prossimo.
a.t.
stats