European Kids Fashion Award in Olanda: l’Italia fa man bassa di premi

Ha vinto la prima edizione del concorso European Kids Fashion Award il brand olandese Oilily, nominato label of the year nel corso di una serata di gala svoltasi presso lo studio 21 di Hilversum, in Olanda. L’Italia ha dominato invece nelle diverse categorie di prodotti premiate durante l’evento.
Vincitore della categoria Sporty è risultato il brand Ki6?, disegnato da Manuela Lugli e prodotto da Spazio Sei Fashion Group. Un importante risultato e una grande soddisfazione per Franco Ferrari, responsabile amministrativo e commerciale dell’azienda, che si è confrontato con griffe come Diesel e Replay in piccole taglie. In pole position, per la categoria Classic Chic, Simonetta: un riconoscimento che ripaga del duro lavoro di far conoscere in tutto il mondo il made in Italy, come ha sottolineato Roberto Stronati, titolare della società.
Nella categoria Shoes si è imposto invece Andrea Montelpare, dell’omonima azienda marchigiana nota per l’etichetta Bumper e per le licenze GF Ferré, I Pinco Pallino, 1950 – I Pinco Pallino, Ice Ice Iceberg e Chupa Chups. Monnalisa, azienda aretina, si è imposta invece nella categoria Party mentre la sezione Trendy è stata presidiata da Nolita Pocket e da Ra-Re The Kid, che fanno capo alla Flash & Partners di Tombolo (Padova). Per finire, un riconoscimento fuori dai confini italiani alla danese Noa Noa nella categoria New Design. Molto apprezzato anche il risvolto benefico del premio, che ha visto la consegna di un assegno di 35 mila euro a Keira Chaplin, ambasciatrice di Bambini Foundation, associazione che mira a donare una casa ai piccoli in difficoltà di tutta l’Europa.
stats