Ex Fendi designer per gli accessori in pelle di Hugo Boss

Proviene dal gruppo Fendi la stilista che è stata chiamata dalla fashion house tedesca Hugo Boss per portare nuova linfa vitale alle collezioni di borse e calzature, gestite internamente dall’inizio di quest’anno. Si tratta di Silvia Turbolente, che entrerà ufficialmente a fare parte della società del gruppo Marzotto prima della fine dell’estate.
La divisione calzature e pelle, guidata da André Maeder (vedi fashionmagazine.it del 16 dicembre 2003), realizza attualmente poco meno del 10% del fatturato di Hugo Boss, che auspica di riuscire a raddoppiare questa percentuale nel giro di pochi anni. Proprio i nuovi business, tra i quali rientrano anche il bodywear, la calzetteria e il knitwear, hanno infatti contribuito notevolmente al progresso del giro d’affari realizzato nel primo trimestre dell’esercizio (vedi fashionmagazine.it del 29 aprile).
Mentre in questi giorni si sta modificando l’assetto azionario della controllante Marzotto (vedi fashionmagazine.it di ieri), tornano in primo piano le voci che vedono il gruppo di Valdagno prossimo alla fusione con Hugo Boss. In merito a questo interrogativo, l’amministratore delegato di Marzotto Antonio Favrin ha dichiarato al Corriere della Sera di oggi che “tutto può succedere, ma non si tratta di un'operazione che fa parte del percorso attuale”.
e.f.
stats