Expo Riva Schuh chiude a quota 10.247 visitatori

Chiude i battenti con 10.247 operatori del settore accreditati, di cui 6.117 provenienti dall’estero, la 72esima edizione di Expo Riva Schuh, l’appuntamento fieristico internazionale dedicato alle calzature destinate alla grande distribuzione, tenutosi a Riva del Garda dal 6 al 9 giugno.
La manifestazione - che ha ospitato 1.157 espositori (787 stranieri, provenienti da 36 Paesi), presenti con le collezioni per la primavera/estate 2010 - ha sostanzialmente mantenuto le performance del giugno dello scorso anno (10.250 visitatori). “Non possiamo che essere soddisfatti – afferma Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi -. Non solo perché abbiamo aperto con il tutto esaurito sul fronte espositori, ma anche perché chiudiamo con un risultato particolarmente significativo in un momento di difficoltà per l’economia internazionale”.
”Non dimentichiamo – gli fa eco Giovanni Laezza, direttore di Riva del Garda Fierecongressi – che Expo Riva Schuh è un momento di confronto tra produzione e distribuzione a livello globale di un mercato, come quello europeo, che ha superato per numero di paia consumate gli Stati Uniti. Il nostro evento permette all’Italia di mantenere una centralità, non solo come Paese produttore leader in Europa, ma anche come crocevia degli scambi soprattutto nell’area Ue”.
"Da un’indagine effettuata sui nostri espositori e sui volumi da loro commercializzati o prodotti in un anno – aggiunge Brigitta Bancher, responsabile della manifestazione – emerge che a Expo Riva Schuh si danno appuntamento espositori internazionali, che rappresentano circa 3 miliardi di paia di scarpe prodotte, ovvero un quinto della produzione mondiale in volume. Si tratta di una quota che complessivamente copre 1,2 volte il consumo complessivo dell’Europa Occidentale e l’85% di quello dell’intero continente europeo”.
a.t.
stats