Ferré: il Tribunale di Isernia incompetente sul sequestro del marchio

Il Tribunale di Isernia si è dichiarato incompetente a decidere sulla causa intentata contro la Paris Group di Dubai dai commissari straordinari di It Holding, che chiedevano il sequestro del marchio Gianfranco Ferré per inadempienza degli impegni contrattuali.
La corte di giustizia della città molisana, dopo aver ascoltato nel merito le due parti nel mese di aprile, mmercoledì scorso ha rigettato la causa per difetto di giurisdizione. Ha cioè dichiarato la propria incompetenza a decidere, indicando nel Tribunale di Milano la sede competente.
La Gianfranco Ferré, assistita nel procedimento dagli avvocati Antonino Barletta, Cesare De Carolis e Giuseppe Strano dello studio legale DCS&Partner di Milano, ha espresso in un comunicato "la propria soddisfazione per l'esito del giudizio".
an.bi.
stats