Ferragamo in Borsa con JP Morgan, Mediobanca e Ubs

La maison Ferragamo ha scelto le banche per l'Ipo ma la data del debutto a Piazza Affari dipende dalle condizioni di mercato. Come confermato dalla società a margine della sfilata di ieri, JP Morgan e Mediobanca sono i global coordinator, mentre Ubs ha il ruolo di joint bookrunner.
Al défilé, predisposto, forse non a caso, a Palazzo Mezzanotte (sede di Borsa Italiana), l'a.d. Michele Norsa ha dichiarato che la società si sta preparando al listing per quest'anno, ma che qualsiasi decisione è subordinata all'andamento dei mercati.
Secondo alcune stime, il gruppo del lusso vale tra 1,2 e 1,5 miliardi di euro. Con un fatturato 2006 di circa 630 milioni di euro, Ferragamo ha stimato di chiudere il 2007 con un progresso dell'11% a cambi costanti.
e.f.
stats