Ferragamo: valutata 2,25 miliardi di euro, apre a Kuwait City un nuovo store

La marcia di avvicinamento a Piazza Affari attesa per la fine del mese, non distoglie Salvatore Ferragamo, valutata da Banca Imi 2,25 miliardi di euro, dalla sua politica di espansione retail. Così dopo il doppio opening cinese delle scorse settimane (vedi fashionmagazine.it del 30 maggio) per la casa di moda fiorentina è la volta di fare tappa nell’area del Golfo e di inaugurare un nuovo punto vendita monomarca a Kuwait City.
La boutique, che ha sede nello shopping center 360 Mall, è dedicata alle collezioni maschili e femminili della maison e si sviluppa su una superficie di 160 metri quadrati. In occasione dell’inaugurazione è stato realizzato uno “special event” con l’esposizione, direttamente dal Museo Ferragamo di Firenze, di una selezione di calzature storiche realizzate da Salvatore Ferragamo per le dive del grande schermo.
Quanto all’avventura dalla griffe in Borsa, i dettagli dell’operazione non sono ancora noti. Si sa che al mercato andrà un'offerta pari al 25% del capitale sociale. Il valore dell'operazione è ancora da stabilire: oggi il quotidiano Il Sole24 Ore ha pubblicato una stima di Banca Imi, global coordinator dell’offerta insieme a Jp Morgan e Mediobanca, che valuta la società 2,25 miliardi di euro, con un multiplo di 26 volte l'utile atteso nel 2012. Un utile che quest'anno dovrebbe attestarsi sui 72,6 milioni di euro, per salire il prossimo anno a 86,9 milioni. Il road show per la quotazione, che dovrebbe concretizzarsi a fine mese, partirà da Londra il prossimo 13 giugno, mentre la quotazione dovrebbe concretizzarsi a fine mese.
a.bi.
stats