Fiera di Vicenza: accordo con Dubai alla vigilia di VicenzaOro Spring

Fiera di Vicenza ha firmato un accordo di partnership con il Dubai World Trade Centre, modernissimo centro espositivo della città mediorientale. La firma è avvenuta nell'ambito del World Jewellery Forum, che in questi giorni ha portato a Vicenza il gotha mondiale del diamante e della gioielleria, ospitando i meeting annuali del World Diamond Council e del Cibjo (Confederazione internazionale dell'alta gioielleria). Da domani parte il salone VicenzaOro Spring.
Il primo step della collaborazione tra la Fiera di Vicenza e il Dubai World Trade Centre prevede che l'ente fieristico italiano sia il coordinatore ufficiale della partecipazione di aziende e brand della gioielleria italiani ed europei, in vista della prossima edizione della Dubai International Jewellery Week, in programma dal 21 al 24 novembre. Fiera di Vicenza agirà infatti come rappresentante esclusivo per tutti i mercati dell'Unione.
Da domani al 23 maggio si danno appuntamento inoltre nella città del Palladio oltre 1.300 aziende espositrici, provenienti da 31 Paesi esteri. Qui incontreranno buyer in arrivo da 70 nazioni per il tradizionale appuntamento primaverile della manifestazione: VicenzaOro Spring. L'evento di fatto si apre tuttavia oggi, con la premiazione del Next generation - Jewellery talent contest 2012, il premio internazionale lanciato nei mesi scorsi per mettere in risalto il lavoro dei giovani creatori di monili.
Da Roma arriva intanto la notizia della firma di un Memorandum d'Intesa sulla Responsabilità Sociale che coinvolge Confindustria Federorafi, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Responsible Jewellery Council, finalizzato a migliorare le pratiche sociali, ambientali e lavorative nel settore dei gioielli in Italia.
e.a.
stats