Fifth Avenue è la location per lo shopping più cara al mondo

Fifth Avenue a New York e, a seguire, Avenue des Champs Elysées a Parigi e Causeway Bay a Hong Kong, sono le tre location più care per lo shopping al mondo. Nella classifica redatta da Main Street Across the World 2003 - di Cushman & Wakefield Healey & Baker - Milano si attesta all’11esimo posto, guadagnando tre posizioni rispetto all’anno precedente.
Il report - realizzato da Cushman & Wakefield Healey & Baker, divisione europea della società mondiale di consulenza immobiliare Cushman & Wakefield – monitora, su base annuale (in questo caso dal giugno 2002 al giugno 2003) i livelli di canoni di affitto per il retail nelle 226 principali vie dello shopping, in 45 Paesi del mondo.
Ancora una volta Fifth Avenue consolida la sua posizione di leader con un prezzo che raggiunge i 7.967 euro al metro quadro all’anno. Negli Champs Elysées si parla di 6.287 euro, mentre a Causeway Bay la cifra è di 4.687 euro.
Madrid (al 16esimo posto) e Praga (al 18esimo posto) sono invece le due città che hanno registrato le migliori performance, facendo entrambe un balzo avanti di sette posizioni.
“Per quanto riguarda l’Italia - ha spiegato Marco De Stefani partner Cushman & Wakefield Healey & Baker e responsabile Italia retail - via Montenapoleone ha raggiunto l’11esimo posto guadagnando tre posizioni rispetto all’anno precedente, con una crescita del 4,8% e una media degli affitti annui di 1.950 euro al metro quadro, contro i 1.860 del 2002”.
Di fatto il maggiore incremento nel nostro Paese l’ha registrato via Condotti a Roma, con un + 8,5%, arrivando a quota 1.850 euro al metro quadro all’anno.
Un trend positivo degli affitti che comunque coinvolge tutte le principali vie dello shopping italiane, da Milano a Roma, da Napoli a Torino. Solo a Bologna, in galleria Cavour, e nella capitale, in via Cola di Rienzo, i costi si mantengono stabili.
“Il mercato delle proprietà commerciali ha iniziato a rallentare nel corso del 2003 - ha concluso De Stefani - nonostante i canoni di locazione per spazi primari moderni abbiano mantenuto un trend di crescita. In ogni caso, il settore è fondamentalmente forte, con un’offerta limitata di negozi di qualità che consente di mantenere sempre alto il valore degli affitti”.
e.c.
stats