Fila: esordio nel beachwear e ritorno al tennis. Enfatizzando l’italianità del brand

Puntare sull’italianità del marchio, investire sul prodotto e sul marketing: queste le linee guida di Fila, che lancia una nuova linea beachwear, torna a sponsorizzare gli Internazionali di tennis e mira ad aprire flagship store in Italia e all’estero.
“La vendita di Ciesse - spiega a fashionmagazine.it Stefano Di Martino, a.d. di Fila Europe - ha liberato del cash flow che sarà investito sul marchio. Vogliamo sottolineare l’italianità del prodotto e, a tal fine, lanciamo cinque nuove collezioni per l’estate 2007 disegnate, sviluppate e, in alcuni casi, anche prodotte in Italia”.
Si tratta del beachwear, che esce con un primo flash sul pronto già da questa stagione, della linea training uomo e donna, del basic ricercato, del college americano e del vintage, che viene lanciato agli Internazionali di Tennis, a Roma dal 6 al 21 maggio.
Sul fronte delle sponsorizzazioni, si punta ad affiancare il brand a campioni di spicco. In generale, 1.750.000 euro sono stati stanziati per la campagna sulla linea Summer sui giornali di moda. Intanto si valuta l’apertura di flagship store a Milano, Roma, Barcellona, che si aggiungeranno ai 58 monomarca già operativi (54 in franchising e 4 diretti). Per i canali tradizionali Di Martino lavora a fare un lavoro di “pulizia”, che dovrebbe portare dagli attuali 900 punti vendita a 500 spazi.
Oggi nelle mani del gruppo americano Cerberus, Fila "ha archiviato un primo trimestre con un più 400% di utile rispetto all’anno scorso - conclude l'a.d. di Fila Europe - grazie anche a un nuovo team di manager: Marco Ceriani, direttore marketing Italia, Luca Bertolino, direttore prodotto Europe, Andrea Pieri, direttore operations Europe, Alessandro Strati, direttore finanziario Europe".
c.me.
stats