Fila: l’antitrust italiano dà l’ok per la cessione delle attività a Cerberus

L’antitrust italiano ha dato la propria approvazione alla vendita delle attività operative di Fila Holding da parte di Rcs Media Group (all’epoca denominata Hdp) a Sport Brands International, controllata del fondo di investimenti americano Cerberus. Tempi ristretti per l’Opa sulle azioni ancora sul mercato e nessuna novità, al momento, in termini di strategie per il marchio dello sportswear.
“Manca ancora il via libera delle autorità competenti di altri Paesi, ma il closing dell’operazione (si tratta della cessione di Fila Nederland, Fila Sport, Ciesse Piumini, Fila) dovrebbe realizzarsi per fine giugno”, dichiara a fashionmagazine.it un portavoce della società. A chiusura avvenuta, da Rcs Media Group sono attesi maggiori dettagli in merito all’Opa sulle azioni Fila Holding in circolazione annunciata al momento della vendita (vedi fashionmagazine.it del 10 marzo). Si tratta di un’offerta su 8,6 milioni di azioni quotate al Nyse, per lo più American Depositary Share, cui dovrebbe seguire il delisting del titolo.
“Dall’annuncio dell’operazione alla sua conclusione le strategie e le attività programmate per la holding sono rimaste e resteranno immutate. Eventuali nuovi progetti, verranno comunicati dopo l’ingresso ufficiale della società americana”, dichiarano da Biella.
e.f.
stats