Filo: visitatori in crescita dell'8%

Sono stati oltre 2.600 i visitatori della manifestazione milanese sui filati per tessitura e i tessili tecnici Filo, che ha chiuso i battenti ieri: un risultato positivo, che attesta un incremento dell'8% rispetto a un anno fa.
83 le aziende di scena alla manifestazione, che punta a un respiro internazionale e a collezioni connotate da un notevole potenziale di ricerca. "La fiera gode di ottima salute - ha commentato Luciano Donatelli, presidente dell'Unione Industriale Biellese -. In un contesto congiunturalmente difficile come quello attuale, Filo mantiene tutto il suo appeal, aumentando il flusso delle presenze". Arnaldo Cartotto, a.d. della società organizzatrice AssoServizi, ha aggiunto che "la formula del salone corto, veloce e che privilegia il business to business si sta rivelando sempre più apprezzata dalle imprese". "Inoltre, da almeno due edizioni la kermesse costituisce il momento per fare il punto sulle dinamiche del comparto - ha concluso - grazie a presenze di eccezione: lo ha fatto all'edizione di marzo, inaugurata dallo stilista Romeo Gigli, e anche ora, con Daniele Cordero di Montezemolo (presidente di Twin Ddm) come ospite d'onore e con l'adesione dell'associazione Tessile e Salute, lanciando il tema del nuovo codice etico totale per il prodotto tessile".
a.b.
stats