Fin.part: bene Cerruti e lo sportswear

La relazione trimestrale al 30 setterbre 2002 evidenzia per il gruppo attivo nel tessile-abbigliamento ricavi consolidati in salita nei primi nove mesi dell’anno del 17% a 376 milioni di euro rispetto all’analogo periodo 2001. L’incremento era stato del 18% nei primi sei mesi. Cerruti e la divisione sportswear confermano la performance positiva, in difficoltà l’area tessile con Frette. In particolare, al risultato hanno contribuito il settore sportswear (marchi Henry Cotton’s, Moncler, Marina Yachting e Cerruti Jeans) per 215 milioni di euro (+27%), la divisione luxury, che include Cerruti, per 66 milioni di euro (+30%), mentre il comparto tessile con Frette si ferma a 95 milioni.
e.a.
stats