Finpart cede il marchio Johnny Lambs

E' stata firmata ieri, dopo due mesi di trattative, la cessione da parte di Finpart di Johnny Lambs, il marchio di proprietà della Domini, gruppo partecipato dalla holding milanese attraverso la società Star. Questa operazione dovrebbe far confluire nelle casse societarie circa 1,5 milioni di euro. Nulla si sa ancora sugli acquirenti, tranne che si tratterebbe di un gruppo del Nordest già attivo nel settore dell'abbigliamento sportivo. La vendita a sorpresa arriva dopo che la scorsa primavera erano stati annunciati nuovi investimenti nella distribuzione e nel rilancio dello storico brand. Era stata infatti affidata alla Pitre, azienda torinese che dal 2000 produce la linea femminile, anche la collezione maschile, dopo l'uscita di scena di Camiceria Poletti, con l'obiettivo di chiudere il 2003 con un giro d'affari di circa 3 milioni di euro.
Con questa cessione Finpart porta avanti con il piano di riorganizzazione che, oltre al già deliberato aumento di capitale da 100 milioni, all'imminente ingresso nella società della Lafico e alla vendita di Best Company, prevede la dismissione di tutti gli asset non strategici al core business.
v.s.
stats