Fornari: scattano i contratti di solidarietà ma non rallentano gli investimenti

Dallo scorso mese di marzo, presso il Gruppo Fornari sono scattati i contratti di solidarietà: nessun licenziamento, ma una diminuzione di ore lavorative da 39 a 30 per tutti i dipendenti. Dopo un 2008 in calo, l’azienda scommette sui negozi diretti e sui corner per quanto riguarda il brand Fornarina.
Dopo un 2008 chiuso con Fornarina a quota 140 milioni di euro rispetto ai 170 milioni del 2007, la realtà marchigiana (che sotto il suo ombrello raggruppa anche etichette quali Barleycorn, Combo, Hvana e Tokidoki) passa al contrattacco, cercando di risparmiare ma non smettendo di investire. Per un anno, i dipendenti lavoreranno 30 ore settimanali invece di 39. Ma il venerdì pomeriggio, per tutti, sono previsti corsi di formazione a carico del datore di lavoro.
Intanto si scommette sulla distribuzione. Al press day di oggi a Milano era in bella mostra il nuovo concept di corner Fornarina, tra rococò e pop, che entro giugno del 2009 dovrebbe essere presente presso 30 negozi in tutta Europa, grazie a nuovi opening e al rinnovo di strutture già esistenti. Un modo per portare nel canale wholesale l’immagine completa dell’etichetta, dall’abbigliamento agli accessori.
Parallelamente, si spinge l’acceleratore anche sui monomarca diretti: recentemente sono state effettuate le aperture di Londra Westfield, Palermo, Firenze e Asti, cui faranno seguito entro giugno quelle di Padova, Bergamo, Cagliari, Catania e Torino, tutte con il nuovo concept, ideato dal team di architetti interni alla realtà di Civitanova Marche. Come spiegano dall’azienda, infatti, in questi momenti difficili sono proprio i canali di proprietà a dare le maggiori soddisfazioni di vendita.
Sempre in materia di investimenti, si festeggia l’esordio con il primo spot televisivo che vede in qulità di testimonial l’attrice Lindsay Lohan e che è stato affidato alle reti Mediaset, a Mtv e a Sky. Una messe di iniziative che al momento sta dando i suoi frutti, spiegano dall’ufficio stampa Fornarina: i primi tre mesi del 2009 rivelano infatti una sostanziale tenuta rispetto al periodo di riferimento dello scorso anno.
c.me.
stats