Fossil completa l'acquisizione di Skagen Designs

L'americana Fossil ha portato a termine l'acquisizione della concorrente Skagen Design (e di alcune controllate), annunciata in gennaio. Dopo alcuni aggiustamenti, l'operazione prevede il pagamento di 231,7 milioni di dollari in contanti e la consegna di un pacchetto di 150mila azioni dell'azienda texana specializzata negli orologi e nei gioielli.
In base al deal, Skagen ha inoltre la possibilità di ricevere altri 100mila titoli, al raggiungimento di determinati obiettivi di ricavo. Con base a Reno, nello stato del Nevada, la preda di Fossil è attiva nei segnatempo, ma anche nei settori jewelry e eyewear. I suoi prodotti, che affondano le radici nel design danese, sono venduti in 75 mercati anche attraverso store a gestione diretta in Danimarca, Germania, Regno Unito e Hong Kong.
La campagna acquisti della società quotata al Nasdaq comincia dopo un 2011 particolarmente dinamico: nel bilancio pubblicato due mesi fa i ricavi netti sono saliti del 26,4% a 2,6 miliardi di dollari (dove il brand Fossil ha superato il miliardo), il risultato operativo è aumentato del 25,4% a 472 milioni e l'utile netto ha registrato un +15,5% a 294,7 milioni (vedi fashionmagazine.it del 15 febbraio). Il gruppo - che da qualche tempo ha esteso il suo business anche a borse, piccola pelletteria, cinture, calzature, occhiali e abbigliamento e ha in licenza brand come Karl Lagerfeld e Michael Kors (per citare gli accordi più recenti) - ha ora l'obiettivo di sviluppare nuove opportunità di business con la neoacquisita e di espandersi in Asia.
e.f.
stats