Freesoul consolida i ricavi nel 2011

Freesoul, marchio di jeanswear nell'orbita della lussemburghese Balham Holding, (che l'ha rilevato nel 2008 nell'ambito dell'acquisizione dell'ex azienda madre, la toscana Eldo) stima di chiudere il 2011 con un giro d'affari di 16 milioni di euro, in linea con il 2010. Il brand sta vivendo un periodo caratterizzato da dinamismo, confermato dal +20% messo a segno con la collezione per la primavera-estate 2012.
Il marchio ha da poco adottato una nuova strategia, che consiste nel distribuire in più tempi l'uscita delle linee, creando tante piccole capsule collection. Freesoul ora punta ad intensificare la penetrazione nei suoi mercati storici, l'Italia e la Francia, e si prepara all'apertura di un nuovo outlet a Roma, prevista per gennaio. Nello stesso mese la nuova collezione invernale, i cui risultati di sell-in sono più che buoni, come sottolineano dall'azienda, sarà in passerella al Bread & Butter di Berlino.
c.le.
stats