Freesoul passa alla società di investimenti lussemburghese Balham Holding

L'azienda toscana Eldo - cui fa capo il fashion brand Freesoul, focalizzato soprattutto sui settori jeanswear e sportswear - è stata ceduta da Eldo Holding alla lussemburghese Balham Holding.
Non sono stati rivelati i termini economici dell'operazione, condotta con la consulenza di Ieg-Investment Banking di Berlino e di Raifer Rechtsanwälte, studio legale con sedi a Milano e a Francoforte. "Dopo la trasformazione di Freesoul da impresa di impostazione familiare a realtà europea indipendente gestita dai manager - commenta Paolo Dari, ceo di Eldo - ora si aprono nuove prospettive con Balham Holding, che ha tutte le carte in regola per trasformare il brand in un global player".
Con il nuovo corso Dari manterrà la sua posizione, focalizzandosi sull'espansione retail della collezione in Italia e all'estero. Quanto a Tom Seidensticker, azionista di Eldo Holding, in seguito alla vendita si focalizzerà su un'altra attività che gli sta a cuore, un'impresa tessile in Tunisia.
Nel 2007 Freesoul, che viene considerata una delle dieci etichette di "denim fashion" al top sul mercato europeo, ha totalizzato ricavi per circa 35 milioni di euro, dando lavoro a 70 dipendenti. Sempre lo scorso anno si è aggiudicata il "Musik Express Award", grazie ai suoi contenuti di creatività.
a.b.
stats