French Connection: il fondatore deciso a cedere quote della società

Stephen Marks, fondatore del brand French Connection, starebbe per cedere tra gli 8 e i 9 milioni di azioni della maison, di cui detiene il 51% del capitale. In base a quanto riferito dalla società, i motivi di questa decisione sarebbero "privati".
La stampa britannica ipotizza, tuttavia, che l’incasso dell'operazione dovrà finanziare il divorzio dell’imprenditore da Alisa Green, sua moglie da dieci anni nonché direttore creativo della casa di moda inglese.
Come riporta il settimanale francese Journal du Textile, in caso di vendita, Marks (titolare anche del marchio Nicole Fahri) perderebbe il controllo dell’azienda: la sua quota scenderebbe, infatti, attorno al 41-42%. Quotata alla Borsa di Londra, French Connection ha evidenziato un calo delle vendite al dettaglio in avvio d’esercizio. Positivo, al contrario, l’andamento delle vendite all’ingrosso, che rappresentano poco meno della metà del giro d’affari.
e.f.
stats