G-Star: vip, musica e un "museo del denim" per l'opening di Cannes

Inaugurazione ufficiale ieri, in occasione del Festival del Cinema di Cannes, per il flagship di G-Star nella città della Costa Azzurra: un opening festeggiato con un evento a base di arte, musica e moda, alla presenza del testimonial del marchio, l'attore americano Caleb Landry Jones, e della cantautrice inglese Anna Calvi.
Caleb Landry Jones, nel cast di pellicole come X Men e Byzantium, sarà protagonista della campagna autunno-inverno 2012 di G-Star, fotografato da Anton Corbijn insieme a una partner attualmente top secret, il cui nome verrà svelato durante Bread & Butter a Berlino il prossimo 4 luglio.
Fra gli altri vip presenti al vernissage dello spazio, che si trova al 26 di rue d'Antibes e si estende su poco meno di 250 metri quadri, sono da segnalare il musicista Jean-Benoît Dunckel, il gruppo elettro-pop Tomorrow's World, Lou Lesage, Beatrice Rosen, Delphine Chaneac, Shirley Bousquet, Christophe Barratier e Aurelien Wiik.
Per l'occasione, il brand ha voluto ribadire il proprio approfondito know-how nell'ambito del jeanswear, allestendo in questa location una tappa del suo Denim Museum, esposizione itinerante il cui pezzo forte è la Raw Art Series, costituita da proposte che, grazie agli elevati contenuti di artigianalità, conferiscono alla "tela blu" lo status di opera d'arte. Non è mancato, infine, un "pop-up show", che ha animato le vetrine con una serie di mini-sfilate. Fra le più recenti aperture di monomarca G-Star spiccano quelle in Rodeo Drive a Los Angeles, Causeway Bay a Hong Kong e Ginza a Tokyo.
a.b.
stats