Galeries Lafayette chiuderà cinque punti vendita

Il retailer francese Galeries Lafayette è in procinto di chiudere cinque punti vendita a insegna Nouvelles Galeries: un provvedimento che mette a rischio il posto di lavoro di duecentocinquanta dipendenti. In programma anche un’opera di ristrutturazione per altri negozi.
Gli spazi Nouvelles Galeries destinati ad abbassare le saracinesche si trovano a St. Etienne, Thionville, Montargis, Epernay e Chateauroux: in perdita da diversi anni, non sono stati trasformati in un’ottica di department store perché le dimensioni relativamente ridotte, dai mille ai duemila metri quadri, non lo consentivano. Inoltre, i vertici di Galeries Lafayette consideravano la loro collocazione poco appealing.
Sono invece al centro di un remake up i negozi di Beauvais e Boulogne-sur-Mer. Nel 2003, Galeries Lafayette e Nouvelles Galeries ha registrato un calo delle vendite del 2,1%. La store division del gruppo – che, oltre a Galeries Lafayette e a Nouvelles Galeries, gestisce anche Bazar de l’Hotel de Ville – ha archiviato lo scorso anno con un arretramento delle vendite del 2,4%. Invece, nella sua totalità, la società ha messo a segno una crescita dell’1,1%, a quota 5,5 miliardi di euro.
go
stats