Gaspard Yurkievich firma una collezione per Eastpak

Si allunga la lista delle collaborazioni eccellenti di Eastpak: il brand a stelle e strisce ha infatti annunciato il sodalizio con il francese Gaspard Yurkievich. La collezione, al via con l’autunno-inverno 2010/2011, si ispira al movimento Buffalo, creato da Ray Petri alla fine degli anni Ottanta.
Il fashion guru della Londra degli Eighties è conosciuto per essere stato il primo designer a portare un tocco di lusso ed eleganza nello stile urbano e, come fanno sapere da Eastpak, “le creazioni di Gaspard Yurkievich sono proprio basate su questa ricerca della bellezza negli oggetti che usiamo ogni giorno”.
Fonte di ispirazione per la linea firmata dallo stilista parigino è il classico giubbotto bomber, con il suo tipico interno arancione, unito alla funzionalità delle borse del marchio di Vf Corporation. Il risultato è un restyling completo, operato attraverso l’aggiunta di zip importanti, accenti oro, argento e grigio scuro su dettagli metal. Ma anche i tessuti fanno la loro parte, grazie all’utilizzo di nylon lucido, pied de poule, jacquard metallico e pelle lavorata a rilievo, per un effetto deluxe.
La collezione Gaspard Yurkievich per Eastpak comprende modelli d’archivio, come zaini, tracolle, shopper e marsupi, ma anche un portafoglio, un portalettore multimediale e un beauty case. Completano la gamma due giacche, realizzate con il medesimo fil rouge: l’esclusività. I prezzi al pubblico vanno dai 40 ai 270 euro.
a.t.
stats