Gattinoni lancia gli orologi e pensa alla Cina

All’esordio in questi giorni a Basilea con la prima linea di orologeria e gioielleria, frutto dell’intesa con l’azienda Les Montres, la maison Gattinoni guarda al futuro con l’obiettivo di nuove aperture. Prevista per il prossimo settembre l’inaugurazione di una boutique in partnership a Pechino.
Si tratta del secondo opening in Cina, dopo quello di Dalian dello scorso settembre. Due vetrine che faranno da apripista per altri punti vendita, principalmente in franchising, che saranno avviati a breve (20 in tre anni nelle previsioni). Lo store pechinese sorgerà nel quartiere 798 Art District della capitale e sarà frutto della partnership con il distributore locale Ibac Trading. Sempre in settembre, è previsto lo sbarco a Beirut con uno spazio in franchising e parallelamente si prosegue con l’apertura di corner (100 in totale nel mondo, di cui il 70% circa in Italia).
In questi giorni, al Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria di Basilea debutta ufficialmente la collezione Gattinoni Watches and Jewels, messa a punto con Les Montres di Caserta (vedi fashionmagazine del 17 novembre 2009).
c.me.
stats