Gaultier: joint-venture con Onward Kashiyama

La prima iniziativa legata alla nuova joint venture paritetica tra Jean-Paul Gaultier e Onward Kashiyama è l’opening, nel quartiere di Marunouchi a Tokyo, di uno shop da 2.800 metri quadri.
La joint venture, battezzata Fusion, si occupa dell’importazione e della vendita nel Paese del Sol Levante dei prodotti che fanno capo al brand, compresi l’abbigliamento uomo e donna, gli accessori e i profumi. La capitalizzazione della newco è inizialmente di 10 milioni di yen (91 mila dollari), in base ai cambi attuali, con una previsione di vendite per il primo anno pari a 300 milioni di yen (2,7 milioni di dollari).
La nuova boutique di Marunouchi, aperta lo scorso 17 settembre, è stata progettata da Philippe Starck, che ha già firmato 11 monomarca di Gaultier nel mondo. La location è Naka-Dori, via consacrata allo shopping. Fra le caratteristiche architettoniche spiccano le pareti bianche e irregolari con richiami al Marocco e all’India, enormi candelabri e specchi scenografici.
a.b.
stats