Gazèl punta sul Far East e si allea con Tatsuno per il Giappone

Attivo in Giappone da circa sette anni, Gazèl scommette con convinzione sul Paese del Sol Levante grazie a una partnership stretta con Tatsuno Corporation. L'intesa, al via con la primavera-estate 2013, permetterà di implementare la presenza del brand friulano nel canale wholesale. Prossima tappa, la Cina.
"In Giappone al momento contiamo una decina di clienti, come Human Woman e Charlotte Dessert - racconta la titolare, Alessandra Verona -. Crediamo però lo stile Gazèl possa trovare un'ottima collocazione in quartieri di Tokyo come Harajuku o Minami Aoyama. Oltre alla capitale, reputiamo interessanti anche Osaka, Kobe, Kyoto e Fukoka".
Il contatto con Tatsuno Corporation è frutto della partecipazione, da parte di Gazèl, alla business mission della scorsa primavera, organizzata dalla Commissione Europea nell'ambito dell'Eu Gateway Program: la società udinese è stata l'unica realtà italiana chiamata a rappresentare il fashion design made in Europe a Tokyo.
Attualmente il marchio presidia il mercato con circa 800 multimarca, di cui 500 all'estero, dislocati - oltre che in Giappone - soprattutto in Francia, Inghilterra, Spagna, Russia e Grecia. Il prossimo obiettivo sarà la Cina, dove l'azienda ha in corso trattative con una trading company.
a.t.
stats