Gds e Global Shoes al via a Düsseldorf: si punta su immagine e tecnologia

Si accendono i riflettori su Gds e Global Shoes, le fiere sulle calzature e gli accessori di Düsseldorf, di scena da domani a venerdì 16 marzo. Più moderna e raffinata del solito (così almeno l'hanno annunciata gli organizzatori), al motto di "Inspiration to go", Gds presenta 800 espositori circa provenienti da 30 Paesi, per 1.800 collezioni in mostra.
Undici le sezioni tematiche presenti, di cui l'area "White cubes" rappresenta la punta di diamante, con i marchi premium ambientati in un layout tutto nuovo. Rinnovata anche l'immagine di Global Shoes che, con i suoi 380 espositori, ha il compito di presentare una vasta gamma di calzature e articoli in pelle destinati al mass market. Durante la tre giorni sono in programma manifestazioni, sfilate, seminari e conferenze.
Da questa stagione si segnala inoltre un nuovo servizio: invece dello scambio di biglietti da visita o della compilazione di fogli, il visitatore esibirà agli stand il ticket d'ingresso che verrà scansionato, consentendo all'espositore di rilevare rapidamente i dati del compratore intenzionato a visionare la collezione, con il quale potrà rapidamente iniziare a "lavorare". I dati acquisiti saranno utili alle aziende anche dopo la fiera, per semplificare l'analisi sulla partecipazione all'evento.
e.a.
stats