Gentryportofino collabora con Pantone e sviluppa il total look

Il total look e una nuova licenza con Pantone. Sono queste le due direttive del rinnovamento di Gentryportofino, storico marchio ligure ora proprietà del Maglificio Elizabeth, che presenta in questi giorni il suo nuovo corso nello showroom recentemente aperto di via Morimondo 21 e, da domani, va in scena al Tranoï di Parigi.
Il gruppo statunitense Pantone, che produce il sistema di identificazione di colori per la grafica divenuto uno standard internazionale, si è rivolto all’azienda mantovana per la prima licenza nel settore knitwear. Il risultato sono T-shirt e pullover maschili e femminili in cashmere e cotone, ma anche cinture, stringhe, zainetti e shopper proposti nei dieci colori selezionati da Pantone come le tonalità di tendenza per la primavera-estate 2010.
Curiosità: una delle tipologie di T-shirt proposte, quella rigata, viene venduta con annesso kit di colorazione, ovvero la bustina della tinta prescelta (contraddistinta dal numero di catalogo Pantone), da utilizzare a casa.
Si sviluppa nel frattempo il progetto total look di Gentryportofino, che per la primavera-estate presenta maglie, magliette, pantaloni, short e camicie uomo e donna dalle linee basic, dove alla semplicità fa da contraltare l'uso sofisticato del colore.
m.g.
stats