Geox: Scajola all'inaugurazione dello stabilimento da 120 milioni di euro

Un gigante nel cuore del Veneto: il nuovo stabilimento di Geox, inaugurato ieri a Signoressa (Treviso) alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, si sviluppa su una superficie di oltre 25 ettari, completamente riqualificata, di cui 110mila metri quadri coperti, che ospitano uffici e un polo logistico all'avanguardia.
La realizzazione dell'impianto - destinato a estendersi su ulteriori 70mila metri quadri coperti nel giro di un triennio, con l'obiettivo di centralizzare tutte le funzioni aziendali - ha comportato un investimento di 120 milioni di euro, per una piattaforma completamente robotizzata in grado di contenere, nel corso dell'anno, fino a 30 milioni di paia di scarpe e 10 milioni di capi di abbigliamento, con oltre due chilometri di nastri trasportatori e rulliere, 59 punti di smistamento/immissione automatici, quasi 2mila tra fotocellule e sensori e 51 lettori di codici a barre.
Una struttura all'interno della quale, a massimo regime, potranno essere stoccati fino a 23mila colli, con una movimentazione in uscita fino a 36mila colli al giorno, pari a 45 Tir e 360mila paia di scarpe. In entrata, si parla di una movimentazione di 32mila colli al giorno. Una procedura che normalmente può richiedere diverse ore, come il cross-docking (scarico, smistamento e ricarico dei materiali sullo stesso camion), all'interno dell'avveniristica cittadella di Geox - dotata della certificazione doganale "Aeof", un'ulteriore garanzia di qualità - verrà espletata in un'ora e mezza.
"In questo particolare momento dell'economia mondiale - ha detto il patron Mario Moretti Polegato - in cui la crisi e la recessione hanno spinto le imprese a ridurre ogni tipo di investimento, il nostro gruppo ha colto la sfida realizzando, in poco più di un anno, nuovi stabilimenti e una piattaforma logistica che non ha eguali in Europa. Come imprenditore sono orgoglioso di questo progetto. Ancora di più come presidente della prima azienda italiana e seconda al mondo nel settore delle calzature da città, credo che questo sia un segno di fiducia e di incoraggiamento che voglio dare al mercato dove operiamo e a tutti i nostri collaboratori". Il ministro Scajola ha aggiunto che "puntare su prodotti innovativi e diversificare i mercati di sbocco è la leva fondamentale per aumentare la competitività e contribuire a rilanciare il nostro sistema economico".
a.b.
stats