Geox: l'assemblea degli azionisti approva il bilancio, mentre si inaugura uno store a Parigi

Un 2011 archiviato con ricavi in salita, ma con una riduzione del risultato netto da 58 a 50 milioni di euro: per Geox è il momento della cautela, senza però rinunciare agli investimenti nel retail.
Dopo l'opening di un freestanding store a Parigi, l'azienda punta infatti ad avviare 100 monomarca nel corso dell'anno, prevalentemente in franchising.
Commentando i risultati approvati oggi dall'assemblea degli azionisti e resi noti oltre un mese e mezzo fa (vedi fashionmagazine.it del 9 marzo), il presidente e fondatore della realtà veneta, Mario Moretti Polegato, ha precisato che l'incremento del 4% del giro d'affari nel fiscal year 2011, chiuso oltre gli 887 milioni di euro, è stato supportato da una crescita a doppia cifra nei territori emergenti e da un lieve aumento in Europa (+4,4%).
Il marketing, l'innovazione di prodotto e la distribuzione - con 1.140 Geox Shop (di cui 262 dos) all'attivo - sono i cardini delle strategie a breve e medio termine, "sostenute anche da una posizione di cassa di oltre 90 milioni di euro", ha sottolineato Moretti Polegato, confermando la proposta agli azionisti di un dividendo di 0,16 euro per azione.
Gli ordini della primavera-estate 2012 da parte dei cosiddetti clienti terzi (multimarca e negozi in franchising) sono stati in linea con l'analoga stagione del 2011, "ma il management ritiene di dover guardare con prudenza alle previsioni di fatturato per il primo semestre - si legge in una nota - a causa del perdurare della fase di stabilizzazione del mercato, del calo dei consumi, delle restrizioni di accesso al credito e dell'attività di riduzione delle scorte da parte dei clienti in alcune aree geografiche".
Nel futuro si delinea una maggiore attenzione nei confronti di nazioni finora poco esplorate dal gruppo, ma in rapida evoluzione, per coglierne appieno le potenzialità, anche se questo "potrebbe portare a una pressione sulla marginalità operativa, qualora il turnover non risultasse in progresso o stabile".
I Paesi "maturi" non passano comunque in secondo piano: il Geox Shop più recente, infatti, è quello di Parigi, quasi 180 metri quadri al 144 di boulevard Saint-Germain, arredati secondo un gusto minimal e dedicati alle collezioni uomo, donna e bambino sia di scarpe, sia di abbigliamento. Tra gli articoli di punta spiccano le proposte ultra-traspiranti e comodissime della linea Geox Energy Walk, mentre si dovrà aspettare la prossima stagione per testare le performance delle calzature Amphibiox, che oltre a "respirare" dovrebbero garantire un'assoluta impermeabilità. Da non dimenticare poi la special collection Red Bull Racing Team, per gli appassionati di Formula 1 e non solo, e quella d'impronta fashion, realizzata in collaborazione con Patrick Cox.
a.b.
stats