Giacomelli Sport Group: invenduti gli asset, ora si procede per una seconda gara

Andata deserta la prima asta per la cessione delle attività di Giacomelli Sport Group, i commissari straordinari del retailer di articoli sportivi procederanno a un nuovo tentativo di vendita.
Come indicato dall’agenzia di stampa Reuters, il nuovo bando di gara sarà pubblicato su alcuni quotidiani domani: si partirà da un prezzo libero di offerta e il termine di scadenza è fissato per il 2 agosto prossimo.
A seguito del precedente bando, pubblicato ai primi di maggio, e delle successive richieste di proposte migliorative, pare che ai commissari siano pervenute soltanto offerte di gran lunga inferiori al prezzo di perizia (il prezzo migliore per Giacomelli Sport pare si sia fermato a 7,5 milioni di euro) o suscettibili di una valutazione positiva, tenendo conto del regolamento di gara.
Si prospettano tempi duri, inoltre, per gli ex-manager del gruppo riminese. Secondo il quotidiano Il Sole 24 Ore starebbero per fioccare azioni di responsabilità nei loro confronti e vi è la possibilità che prenda il via un’azione legale, reltivamente all’acquisizione di Longoni Sport.
e.f.
stats